video di motion graphic
  • Identità visiva, architettura delle informazioni e touchscreen. Guarda il report della mostra
  • 6 letterati, 6 sale, 6 parole chiave per navigare tra di essi. Demo di uno dei touchscreen
  • L’interattività è volutamente limitata a scorrimento e menù di primo livello per la fruizione di tutti
  • Touchscreen di Moravia, in alto il menu e qualche layout degli oltre 300 realizzati
  • Dettaglio del sistema didascalico e dei titoli. Moravia e Ungaretti.
  • Identità visiva in mostra: ad ogni autore un logotipo disegnato ad hoc
  • Comportamenti visivi in mostra: le citazioni e i tratti diagonali nei luoghi di passaggio, gli elenchi nelle sale tematiche, le icone.
  • La sala dei teatri, luoghi d’incontro di artisti e poeti del 900 romano. Uno spazio di conoscenze trasversali in cui immergersi!
  • La sala di Bontempelli e Marinetti.
  • La sala del Vate: l’incredibile d’Annunzio.
  • Ti è piaciuto questo progetto?
    Inviaci un feedback.

Il 900 romano in mostra: legami da vedere, corrispondenze da toccare

Un filo rosso tra lettere e pennelli.
Un percorso tra autori di parole e autori di quadri.

Per Studio Visuale il ‘mettere in mostra’ è un mestiere nobile. Permette di continuare ad imparare, costringe a rivedere tutto con occhi diversi e richiede una costante sperimentazione.

È stato così anche per questo progetto. Abbiamo scoperto di emozionarci ancora rileggendo le parole di Moravia e di sentir risuonare l’eco della forza meccanica dei futuristi (giusto per citarne alcuni).

Tutto è partito da una visione condivisa, individuata dai primi incontri del team di progetto. Una squadra consolidata dopo la mostra Lux in Arcana, un team eterogeneo, come oggi si deve fare, per gestire tutti i media. Ricercatori, curatori, architetti, designer, registi, sviluppatori, tutti insieme per l’utente finale.

A Roma, agli inizi del secolo scorso, i "legami" e le "corrispondenze" tra letterati e artisti di ogni sorta, crearono, nell'arco di qualche decennio, uno scambio fecondo e ineguagliato. Quel periodo, fervido e pericoloso, è al centro della mostra ed è stato la nostra guida nella definizione dell'apparato visivo ed informativo.

Crediti

comitato scientifico e curatela:
Federica Pirani, Gloria Raimondi, Maria Catalano

team di progetto Studio Visuale:
Ivo Arzenton, Marco Auriemma, Daniele Balcon, Yegor Borisenco, Tomaso Cariboni, Manola Cervesato, Luca Fattore, Corrado Loschi, Francesco Pia, Remo Romano, Michele Zannoni.

architetti: Francesco Stefanori e Andrea Pesce Delfino

committente: Zetema, Renata Sansone con la gestione progetto di Francesca Plonski

mostra promossa da:
Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovrintendenza Capitolina.

allestimento: Articolarte
realizzazione grafica: Artiser
catalogo: Palombi editore

Progetti correlati

Lux in Arcana, AS Vaticano Mostra immersiva, grafica d’ambiente e percorsi multimediali Lux in Arcana, AS Vaticano Mostra immersiva, grafica d’ambiente e percorsi multimediali

Lux in Arcana, AS Vaticano 
Mostra immersiva, grafica d’ambiente e percorsi multimediali

Homo Faber
video allestimento e identità stand Homo Faber video allestimento e identità stand

Homo Faber

video allestimento e identità stand

Technogym user interface design Technogym user interface design

Technogym
user interface design

News correlate

SV a Roma per una nuova mostra SV a Roma per una nuova mostra
SV a Roma per una nuova mostra
Università, Musei, Archivi:<br>il design fa rete Università, Musei, Archivi:
il design fa rete
Università, Musei, Archivi:
il design fa rete